mercoledì 12 settembre 2012

Al via con gli esperimenti



Tempo fa vi avevo accennato

Quando scopro uno strumento che stuzzica la mia curiosità,comincio
la fase di avvicinamento studiandone  caratteristiche, potenzialità e applicazioni e concludo (quasi)sempre 
che non posso assolutamente più farne a meno!

Mi struggo nel desiderio di averlo tra le mani ed il tutto rimane un sogno da mettere ordinatamente nel cassetto per un periodo da definirsi..

I mesi trascorrono così, 
 organizzando i budget per bene 
in attesa di passare all'azione!!

E' successo proprio in questo modo per l'essiccatore... 

antico essiccatore-origine Francia


Lo corteggiavo dall'anno scorso;
ho cercato siti che ne parlassero in modo esaustivo ( pochi)
ed ho compreso per esempio:


- che quello a cassetti è più tecnico ( ma anche mooolto più caro)
di quello con i cestelli a castello e

- che i cestini tondi o rettangolari che siano vanno meglio d'acciaio perchè la plastica assorbe
 ( odori,gusto e colori )


Ho sbirciato ricette che mi facessero pensare a quanto fosse INDISPENSABILE nella mia cucina(onestamente pochine anche quelle )
e così,buona buona, ho deciso che l'acquisto poteva aspettare...

Poi quest'anno, come un fulmine a ciel sereno 
la mia amica Leda cosa fa?!?
E senza nemmeno darmi un preavviso..lo ordina via internet!!

Ora si che era arrivato il momento,
non potevo più aspettare,
la ragione valida era arrivata.
Ah..diavoletto tentatore!!!
E da quando ce l'ho essiccherei anche inessiccabile..

A questo punto della storia
 vorrei condividere con voi
le mie prove,i miei dubbi ed i miei pasticci
sperando che vi possano servire 
come sarebbero stati preziosi per me..

Vi premetto che in commercio ce ne sono tanti,
con diversi prezzi e caratteristiche
ma l'unico consiglio che mi sento di darvi è,
indipendentemente da marche e prezzi che 

- non sono necessari molti cestelli aggiuntivi ( i tempi di essiccazione aumentano in proporzione e vi assicuro che sono già lunghi così ) e 

- se vi è possibile prendetelo con la regolazione della temperatura
mentre il timer non è fondamentale (ma utile);il mio per esempio non ce l'ha

Do quindi il via ad una nuova sezione 
dove raccoglierò tutte le ricette che via via sperimenterò.
Se vorrete condividere con me questo progetto,
metterò un link a lato che le comprenderà tutte e mi piacerebbe molto pubblicare anche le vostre.  
Quindi bando agli indugi e datemi una mano..
Aspetto i vostri messaggi e le vostre mail.

Oggi comincerei con una ricettina semplice ed utilissima,
da mettere in dispensa,che durerà a lungo 
( fino a sei mesi)
con il pregio d'essere sicuramente sana 
e con ingredienti sicuri perchè controllati da noi.

Il Dado Vegetale Granulare


il mio


Cominciamo con gli ingredienti:
  
            per 3 vasettini piccoli
               con tappo a vite 
utilizzando 3 cestelli




  - 6 carote 
 - 6 zucchine
 - 1 cipolla rossa di tropea
 - 1 cuore di sedano con anche le foglie
 - pomodori a scelta ( io 1/2 kg. circa)andrà benissimo anche solo la pelle se per caso avrete da fare un sugo, essiccherà prima. Io avevo datterini e li ho usati interi ( per la pelle non so darvi la quantità ma non 1/2 kg ;-) sarà di di 3 o 4 pomodori cuore di bue o di 600/700 datterini)
 - un'abbondante manciata di basilico
 - 1 spicchio d'aglio
 - 6/7 foglie di salvia
 - alloro ( già in polvere )
 - sale grosso pari alla metà del peso di tutte le verdure dopo l'essiccazione (fino ad un rapporto 1:1 per chi lo volesse più sapido;la prossima volta lo proverò per valutarne pro e contro )


Procedimento:

Lavare, pulire bene tutte le verdure tagliandole il più sottile possibile.Lasciare interi basilico e salvia.




 Distribuire il tutto sui tre cestelli (non preoccupatevi se all'inizio le verdure saranno un pò ammassate, essiccandosi potremo via via aggiustarle e distribuirle meglio).
Io ho utilizzato la temperatura max. che nel mio è di 70° anche se i vegani convinti mi sgrideranno...
ma a 40° i tempi si dilaterebbero eccessivamente
( considerate un tempo totale di 10h.a 70°/il doppio o quasi a 40°)
 Controlliamo ogni tanto la situazione magari alternando la posizione dei cestelli.

Dopo circa 5h.raccogliere le verdure e tritarle per una ventina di secondi in un potente cutter ottenendo una consistenza granulosa.
 Dopodichè sarà necessario tagliare della carta da forno a misura dei cestelli per evitare che lo "sfarinato" passi attraverso i buchi delle griglie.

Questo passaggio permetterà al composto di verdure di essiccarsi più velocemente per le restanti 5h.( circa)sempre a 70°.
Trascorso questo tempo ( che mi raccomando è indicativo; al tatto le verdure dovranno risultare perfettamente secche )peseremo il composto mescolandolo al sale grosso ed a una generosa quantità di alloro in polvere (in questo caso comprato;perchè se lo essiccassimo noi, rischieremmo di ritrovarci fastidiosi pezzettini non perfettamente polverizzati ).
Passeremo il tutto nel cutter per la seconda volta e quindi il nostro dado sarà pronto per essere messo in un vasetto ed etichettato.
Durerà per 6 mesi fuori frigo grazie alla presenza del sale. 

 

Provatelo (se vi va) e battete un colpo su risultati, opinioni, 
critiche e commenti.
Io nel frattempo ne sperimenterò un'altra...

A presto
AnnaP

7 commenti:

  1. ahahahah, amichetta....siamo troppo simili noi due!Solo ch e io sono un filiiiiino più impulsiva quando si tratta di acquisti culinari;-P
    ho capito va...domani mi metto a dadolare, ricetta imperdibile....già repinnata, non vedo l'ora di assaggiare il risultato!!!
    Grazieeeee (come sempre)

    RispondiElimina
  2. Un bacino al diavoletto..e ora aspetto le tue da aggiungere alla lista ;-)

    RispondiElimina
  3. Ciao! Che bello scoprire il tuo blog! Tra l'altro stavo proprio pensando di prepararlo questi giorni il dado da brodo homemade.. Mi ha fatto molto piacere trovare anche la tua ricetta! TErrò presente i consigli:)
    Un bacione a presto:**

    RispondiElimina
  4. Grazie di esser passata.
    Mi farà piacere, se proverai,sapere com'è andata.
    A presto

    RispondiElimina
  5. Che bella idea! Quando avrò anch'io un essicatore proverò sicuramente!

    RispondiElimina
  6. Anch'io sto pensando seriamente di comprare l'essiccatore, quindi grazie per questo post. Il dado granulare è fantastico...

    RispondiElimina
  7. Grazie ragazze, provate e fatemi sapere cosa ne pensate ;-)

    RispondiElimina

✿❤ Grazie se passate a trovarmi ed è un piacere leggere quello che avete da dirmi ❤✿

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...