venerdì 29 marzo 2013

E' quasi Pasqua..


Giusto in tempo per un augurio 
e se vi va
vi lascio anche una ricettina velocissima
anzi due
 
In questi giorni 
mi sono immersa 
nella produzione di colombe 
che dall'anno scorso,
dopo il corso con il Maestro
 non comprerò più....


 In effetti il lavoro è lungo e laborioso
ma che soddisfazione...
se vi venisse voglia di provare
la super ricetta la trovate qui 
Negli avanzi di tempo 
tra un rinfresco ed una lievitazione
mi sono data a cose più veloci
per "ammazzare i tempi d'attesa"
;-) 

  
Queste per esempio 
sono
 tigelle leggere
da fare con quello che resta 
del rinfresco della pasta madre
unendo un pizzico di sale in proporzione al quantitativo della pasta
(15 gr.per 500 circa)
Si stende l'impasto ad uno spessore 
di mezzo centimetro,
si coppa con uno stampino tondo
( tra i 5 e gli 8 cm.di diametro)
si fa lievitare coperto per qualche ora
e poi si cuoce su testo arroventato
o padella antiaderente
 girando più volte per qualche minuto
 *
Mi preme un aggiornamento alla ricetta
una variante "evoluta"
più leggera e di sicura riuscita
sperimentata in questi giorni
(Ottobre 2013)
con gran soddisfazione
 come testimonia la foto del risultato  
qui 
Il procedimento è simile al precedente
si utilizza la pm avanzata
ma in questo caso la si impasta nuovamente come per un normale rinfresco
(stessa quantità di farina e metà d'acqua rispetto al peso della pm)
aggiungendo sale qb
 si divide l'impasto ottenuto
 in piccole palline da 50gr l'una
(anche meno per un risultato mignon)
che si stenderanno tipo piadina sottile
lasciandole poi lievitare coperte per 3h.
Cotte sul testo arroventato
girate 2 o 3 volte
si gonfieranno vuotandosi al centro
ottenendo un pane più arabo/pita/Kebab
e meno tigella cicciotta
davvero buono 
*
  Se poi vi restasero delle scorzette d'arancia

si possono fare degli ottimi tartufi
senza burro o ganache
ma golosissimi
 ♥
 Gli ingredienti base sono due 
per il resto sfogo alla fantasia..
Io avevo 200gr. di cubetti d'arancia canditi
e 300gr. di cioccolato fondente al 70%
Ho temperato il ciocco al microonde
spezzettandolo in una ciotola di vetro
 a media potenza facendo andare il micro per 15 secondi per volta
girando sempre e controllando che la temperatura di fusione non superi i 31°
Sciolto il cioccolato
all'inizio
quando l'entusiasmo era tanto
ho intinto un cubetto alla volta 
stendendoli
   su carta forno ben distanziati 


progressivamente la pazienza veniva meno..
ed ho cominciato a farne piccoli mucchietti
ed infine palline 
che ho rotolato nel cacao amaro ed alcuni anche nello zucchero a velo
Il risultato d'insieme è questo
ottimo regalino Home-made
da incartare ed infiocchettare a piacere

  
  
  
 Se avete ancora voglia di vedere qualche foto in più dei miei pasticci
vi aspetto su Instagram 
e intanto
un augurio sincero
per una Pasqua serena
da condividere con gli affetti più veri 

 AnnaP.

Nessun commento:

Posta un commento

✿❤ Grazie se passate a trovarmi ed è un piacere leggere quello che avete da dirmi ❤✿

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...